Vendere un impianto fotovoltaico con inadeguata manutenzione conviene?

Vendere un impianto fotovoltaico con inadeguata manutenzione conviene?

In questo 2016 ormai in dirittura d’arrivo, Milk the Sun ha messo in vendita sulla piattaforma più di 100 impianti fotovoltaici per una potenza di circa 55 MW. Durante la creazione dell’annuncio e soprattutto in sede di trattativa (cd. due diligence) molti nodi vengono al pettine e la realtà del settore del fotovoltaico mostra spesso le sue insidie. Molti degli impianti fotovoltaici accusano bassi rendimenti e una produzione elettrica inferiore alla media attesa. Guasti e malfunzionamenti degli inverter, furti di pannelli o dei cavi di rame o una progressiva riduzione del rendimento sono casistiche inevitabili quando si parla di impianti fotovoltaici ma anche prevedibili e risolvibili con una accurata manutenzione.

 

Ecco il punto. La colpa di quei bassi rendimenti si riscontra proprio nella mancanza di monitoraggio degli impianti, nell’assenza o nei ritardi degli interventi in caso di guasti agli inverter o pannelli, nella mancanza di un’assicurazione a copertura dei costi in caso di furti di cavi o pannelli, nella mancanza di un’efficace e periodica manutenzione. Oltre al danno la beffa perché spesso è la stessa proprietà ad ignorare l’esistenza di problemi tecnici o burocratici affidando la gestione ad un manutentore/installatore il più delle volte assente poiché nel frattempo fallito o perché incapace di offrire una soluzione manutentiva adeguata, a fronte dei sempre più ridotti margini contrattuali. In molti casi, i problemi risalgono addirittura al momento dell’installazione dell’impianto effettuata “di corsa” per ottenere una tariffa incentivante più alta rispetto a quella del Conto Energia successivo.

Un impianto fotovoltaico è destinato ad una progressiva riduzione del rendimento elettrico: pannelli e inverter devono essere sempre monitorati per evitare guasti e malfunzionamenti e una conseguente riduzione della produzione. Grandine, neve, un elevato irraggiamento solare, la mancata pulizia di foglie o polveri depositate sui pannelli, sono alcune delle cause che comportano il malfunzionamento delle celle solari che possono provocare anche la rottura di un pannello.

 

Inadeguata manutenzione fotovoltaico = basso rendimento = minore valore

Un impianto fotovoltaico incentivato dal Conto Energia che soffre di problemi di produzione ha un valore inferiore rispetto al suo valore di mercato ed il motivo è intuitivo: una bassa produzione elettrica comporta inevitabilmente anche minori ricavi.

Alcuni investitori del mercato secondario, mercato costituito da oltre 500.000 impianti fotovoltaici già realizzati, connessi ed incentivati da vendere e acquistare, vedono proprio in questi impianti problematici il giusto investimento: acquistano l’impianto ad un prezzo più conveniente per poi renderlo di nuovo efficiente alzandone i ricavi e il rispettivo valore di mercato. Gli investitori, soprattutto esteri, si allontano invece quando il calo di produzione è determinato da insidie burocratiche che comporterebbero l’inevitabile coinvolgimento del GSE e la sospensione dell’erogazione degli incentivi.

In sintesi, nella compravendita di impianti fotovoltaici oggetto di inadeguata manutenzione “conviene” al proprietario una messa in vendita dell’impianto ad un valore ridotto “risparmiando” perciò un investimento per un impianto che verrà comunque ceduto lasciando la libertà al potenziale acquirente di effettuare l’intervento secondo le proprie preferenze. Nel caso invece emergano irregolarità burocratiche e amministrative è necessario procedere al più presto per evitare di allungare i tempi di trattativa o, nel peggiore dei casi, incorrere in sanzioni da parte delle autorità competenti.

 

Milk the Sun collabora con partner specializzati

Milk the Sun non offre solo una bacheca per facilitare la vendita degli impianti fotovoltaici ma fornisce, in collaborazione con partner specializzati, servizi attinenti all’intero ciclo vitale di un impianto fotovoltaico. Milk the Sun mette a disposizione gratuitamente un calcolatore per determinare in pochi minuti il valore attuale dell’impianto secondo i criteri di vendita di mercato. Offre consulenza legale, finanziaria, assicurativa e supporto tecnico nella pagina dei propri servizi (link alla panoramica  servizi a fine articolo).

MtS consiglia un intervento immediato in caso di impianti con problemi tecnici e collaterali rischi di natura burocratica: si pensi che una minima alterazione della configurazione impiantistica, non comunicata al GSE, comporta il rischio di sospensione e decadenza degli incentivi. Per problemi meramente tecnici, spesso la proprietà non vuole investire in un impianto che sarà ceduto a terzi pertanto gli interventi vengono concordati in sede di due diligence.

Tutti i servizi per impianti fotovoltaici disponibili – La panoramica

Foto copertina: Shutterstock/Lisa F. Young

Fabio Sandrin

Fabio Sandrin (30) - Resp. Italia Milk the Sun e autore del blog Milk the Sun.

No Comments

Leave a Comment

Hier Kommentar schreiben!


Non perderti le novità

Piaciuto l’articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie sul mercato fotovoltaico!

I dati saranno trattati nel rispetto privacy.