Tariffa incentivante Posts

Decreto Rinnovabili 2018: la bozza che non convince

Decreto Rinnovabili 2018: la bozza che non convince

Con la pubblicazione della bozza del decreto rinnovabili regolanti i possibili incentivi per il triennio 2018-2020 si sono raccolte le diverse opinioni di operatori di settore. Nonostante la promessa di un ritorno degli incentivi anche per la realizzazione di nuovi impianti fotovoltaici le critiche non mancano. Quali sono le novità e quali le critiche?

La guida per investire oggi nel fotovoltaico

La guida per investire oggi nel fotovoltaico


Milk the Sun, in collaborazione con lo studio legale Rödl & Partner, ha pubblicato una guida che illustra in modo semplice e diretto la profittabilità di un investimento nel settore del fotovoltaico in Italia. Ma rilevare un impianto fotovoltaico già in funzione conviene davvero? Quali sono i criteri per un investimento sicuro? Che cos’è il mercato secondario? Come avviene il passaggio di proprietà di un impianto fotovoltaico? Come si calcola il valore di un impianto? Tutte queste domande trovano risposta nella “Guida all’investimento fotovoltaico – Investire nel fotovoltaico secondario italiano” scaricabile gratuitamente alla pagina
www.investire-fotovoltaico.it.

Udienza spalma incentivi: appuntamento il 6 dicembre

Udienza spalma incentivi: appuntamento il 6 dicembre

ANIE Rinnovabili ha informato che l’udienza in merito alla costituzionalità dello spalma incentivi è stata fissata per il prossimo 6 dicembre 2016. Al primo appuntamento in Corte Costituzionale si discuterà la legittimità del decreto noto come “spalma incentivi”, provvedimento reo di aver ridotto le tariffe incentivanti concesse agli impianti fotovoltaici in modo retroattivo. ANIE Rinnovabili presenterà in udienza le ragioni di incostituzionalità del provvedimento, rappresentando le aziende operanti nelle rinnovabili.

Telelettura dei contatori fotovoltaici – Scadenze

Telelettura dei contatori fotovoltaici – Scadenze

I proprietari di impianti fotovoltaici stanno ricevendo in queste settimane delle comunicazioni da parte di Enel Distribuzione in cui si chiede “riscontro” per l’adeguamento alla telelettura dei contatori GSE di produzione entro il 30 settembre 2015. Ma c’è davvero il rischio di perdere le tariffe incentivanti del Conto Energia? Con l’aiuto del Dott. Nardon, Senior Analyst della società di consulenza REA Srl, vi diamo alcuni suggerimenti per l’attuazione della delibera dell’Autorità AEEGSI 595/2014 per adempiere con serenità e (possibilmente) con minimi extra-costi all’adeguamento alla telelettura dei contatori di produzione. Come districarsi nel rapporto con Enel Distribuzione, il distributore di rete, con un alcuni suggerimenti per orientarsi nella giungla di preventivi (non di rado esosi!) dei manutentori.

Stati Uniti: 32GW di fotovoltaico entro fine 2016

Stati Uniti: 32GW di fotovoltaico entro fine 2016

Negli Stati Uniti si corre contro il tempo. Come accaduto anche in Italia, l’incertezza sul rinnovo oltre il 2016 di uno dei principali incentivi per la realizzazione di impianti agita il mercato. L’ITC (Investment Tax Credit) è sicuramente uno degli strumenti che hanno maggiormente favorito la costruzione di impianti negli USA. La scadenza a fine 2016 dell’incentivo ITC sta provocando uno rush finale per la costruzione di circa 32 GW di potenza fotovoltaica.

Non perderti le novità

Piaciuto l’articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie sul mercato fotovoltaico!

I dati saranno trattati nel rispetto privacy.