Guida per calcolare valore di un impianto fotovoltaico

Guida per calcolare valore di un impianto fotovoltaico

Vendere o non vendere il proprio impianto fotovoltaico? Come calcolare il valore di un impianto fotovoltaico? Milk the Sun mette a disposizione uno strumento gratuito per stimare il valore di vendita, a tutti i Paesi. Inserendo i rispettivi parametri come la data di allaccio dell’impianto, il periodo di connessione alla rete elettrica e la quantità di energia prodotta, il calcolatore suggerisce il prezzo dell’impianto fotovoltaico. Segui le istruzioni per calcolare il valore del tuo impianto fotovoltaico.

 

1 – Iscrizione a Milk the Sun

Per poter utilizzare il calcolatore del valore di vendita è necessario registrarsi su Milk the Sun www.milkthesun.com. Una volta registrati, accedere alla pagina del calcolatore. https://www.milkthesun.com/calcolatore-valore-impianto.

Registrazione Milk the Sun - Valutazione Impianto

Registrazione Milk the Sun – Valutazione Impianto

 

2 – Inserire i parametri per calcolare valore impianto fotovoltaico 

Il valore di vendita dell’impianto fotovoltaico è calcolato inserendo i seguenti parametri.

  • Paese: Paese di ubicazione impianto.
  • Ricezione incentivi prevista per anni: durata complessiva del sistema di incentivazione per l’impianto fotovoltaico. In Italia, il Conto Energia ha una vita complessiva di 20 anni.
  • Data di allaccio: MM/AAAA in cui l’impianto è stato connesso alla rete elettrica.
  • Rendimento specifico (kWh/kWp): valore calcolato dividendo la produzione annuale complessiva (in kWh) per la potenza installata dell’impianto kWp. In Italia, a seconda delle regioni (intensità dei raggi solari) e della tipologia impianto (tetto/terra/tracker) il valore varia dagli 800kWp in Nord Italia con ombreggiamento, ai 1500 in Sud Italia.
  • Potenza installata: la capacità installata in kilowatt peak (kWp).
  • Prezzo dell’impianto alla costruzione: il costo netto dell’impianto al momento della realizzazione.
  • Valori incentivi: il valore della tariffa incentivante assegnata all’impianto fotovoltaico secondo il proprio Conto Energia e aggiornata secondo l’opzione spalmaincentivi applicata (per impianti con potenza superiore ai 200kWp), più eventuali corrispettivi p.e. scambio sul posto o cessione in rete (cd. RID).
  • Autoconsumo: la percentuale di energia elettrica destinata all’autoconsumo o alla vendita.
  • Incentivi sull’ autoconsumo: indica la remunerazione generata dal meccanismo di autoconsumo.
  • Ricezione incentivi alla scadenza dei 20 anni: indicare qualora siano previsti corrispettivi dopo la scadenza del sistema incentivante.
  • Perdita annuale di rendimento: indice espresso in percentuale che indica la diminuzione delle prestazioni dell’impianto fotovoltaico.
  • Costi annuali di esercizio: ammontare costi annuali per la gestione e manutenzione dell’impianto (p.e. manutenzione, cura verde, pulizia, assicurazione, contabilità, altri costi).
  • Costo diritto di superficie annuale: il canone annuo previsto per il diritto di superficie nella norma ventennale. In caso di pagamento anticipato in un’unica soluzione è possibile il valore zero nella casella e di sommare il premio al costo dell’impianto.
  • Ammortamento (in anno): L’ammortamento è calcolato in base alla durata dell’impianto fotovoltaico: ogni impianto comporta una spesa iniziale che si andrà ad ammortizzare nel tempo e procurerà un guadagno sul lungo periodo.
  • Inflazione annuale: Ovvero la riduzione del valore del denaro.
  • Tassa d’esercizio: inserire le aliquote fiscali applicate all’impianto fotovoltaico (per l’Italia, IRES e IRAP).
  • Percentuale finanziamento esterno: inserire la percentuale tra capitale proprio e capitale esterno (p.e. mutuo o leasing) con cui è stata finanziato l’impianto alla costruzione. In caso l’impianto sia stato finanziato esclusivamente con capitale proprio (cd. full equity) indicare zero.
  • Tasso di Interesse: indicare il tasso d’interesse del finanziamento cioè il tasso applicato nel contratto di mutuo o leasing, comprensivo di meccanismi di cap.
  • Durata (del finanziamento): indicare la durata complessiva del finanziamento e rimborso rateale.
  • Periodo privo di quote di ammortamento (mesi)si chiede di inserire il periodo indicato in mesi in cui non è stato previsto una quota di ammortamento.
  • Vendita prevista per il: inserire la data prevista per la cessione dell’impianto fotovoltaico.

Facciamo presente che il separatore delle migliaia da punti mentre i decimali con virgola (es. 100.000,51€). I campi contrassegnati con un asterisco sono obbligatori. Più saranno precisi i dati inseriti, più affidabile sarà la stima.

Dopo aver compilato tutti i campi richiesti, cliccare su “Calcola”.

3 – Risultato del calcolo

E’ possibile visualizzare in tempo reale il risultato del calcolo. Inoltre è possibile scaricare la stima del valore impianto fotovotlaico anche in formato pdf. Alla pagina dei risultati, il valore di vendita è rimodulato in base alla corrispettiva rendita per i diversi valori.

Calcola il tuo impianto

 

Il prezzo calcolato fa gola?

E’ possibile mettere in vendita gratuitamente l’impianto fotovoltaico sulla piattaforma di Milk the Sun. Compila i dati richiesti e in pochi semplici passaggi l’annuncio sarà online: https://www.milkthesun.com/vendere-impianto

Non esitate a contattare il team di Milk the Sun (info@milkthesun.com) in caso di chiarimenti o richiesta informazioni in merito all’utilizzo del calcolatore valore impianto fotovoltaico.

No Comments

Leave a Comment

Hier Kommentar schreiben!


Vendi con noi il tuo Impianto Fotovoltaico